Il turbante. Il copricapo africano tra moda e tradizione.

Affascinante e di tendenza il turbante africano si presta ormai a infinite declinazioni. Come tutti gli oggetti della tradizione aficana nasce con uno scopo ben preciso, di protezione da sole e dalla polvere. Tipico dell’Africa sub-sahariana assume diversi nomi a seconda dei paesi. Ci sono differenze anche nell’uso originario di questo indumento che presso alcune tribù si usa esclusivamente per le cerimoniee in altre in cui invece viene indossato quotidianamente.

E’ sempre interessante l’approccio antropologico anche a questioni di moda, che nuovamente porta a identificare le similitudini tra le varie culture piu’ che le differenze. Abbassare il capo, così come coprirlo, significa innanzitutto portare rispetto verso qualcosa di superiore.

Durante il buoi periodo americano della schivitù era obbligatorio per le donne di origine africana l’uso del turbante. Ancora oggi molte donne afroamericane lo indossano con orgoglio per rivendicare le proprie origini.

In Sud Africa cisi riferisce al turbante chiamandolo Doek(stoffa). In Botswana troveremo il Tukwi, In Malawi il Duku, in Zimbawe il Dhuku, in Zambia il Chitambala.

Le donne della tribù Batonga per esempio indossano il Dhuku solo per ricorrenze religiose, il venerdì sabato e domenica o per i riti d’iniziazione. I loro turbanti sono di solito di dimensioni contenute, soprattutto se paragonati a quelle di altre regioni come la Nigeria e il Gana.

In Nigeria, il turbante delle donne Yoruba è chiamato Gele. A seconda del lato in cui le punte vengono indossate si puo capira se la danno è sposata (punte verso destra) o single(sinistra).

Questi sono solo alcuni dei significati e modi di indossare il turbante. Oggi è un vero è proprio accessorio di tendenza e come molti altri dettagli d’ispirazione africana, capace di rendere intrigante e sofisticato anche il look più basic.

Interessata a scoprire come indossare un turbante e a quale abbigliamento abbinarlo?Vuoi stupire in una serata particolare o essere l’invitata più sofisticata di una cerimonia?  Ti aspettiamo in Bottega, per studiare insieme i dettagli più adatti e trovare un turbante davvero” tuo”.